Utilizzo dei cookies
Il sito utilizza cookie proprietari per le proprie funzionalità. Continuando la navigazione accetti il loro utilizzo. Ulteriori informazioni -
Location
in una splendida cornice...
MAX - Restaurant•Bistrot
sorge a pochi metri dal Castello Estense, all'angolo tra Piazza della Repubblica e Via della Luna.

La storia di MAX - Restaurant•Bistrot
Tratto da una ricerca storica sui ristoranti e le osterie della vecchia Ferrara a cura del Dott. Marco Nonato

MAX - Restaurant•Bistrot sorge all’interno di Palazzo Chieregatti, sede dal 1908 al 1918 del Caffè Birraria Dreher,
all’angolo con via della Luna e Piazza Torquato Tasso, ora Piazza della Repubblica.
Confinava con l’Albergo Pellegrino Gaiana.

Il locale è stato il primo esempio di Caffè Chantant nella città di Ferrara: procaci Kellerine, seducenti Chanteuses di facili costumi,
nonché lazzi di qualche buffo comico come il famoso e butterato Aurilio, allietavano le serate dell’epoca.
Un locale con le medesime caratteristiche sorgeva in Largo Castello nel ‘900 al posto dell’attuale Camera di Commercio: si chiamava Caffè Concerti Eden.

L’attuale MAX- Restaurant•Bistrot diventa nell’anteguerra bar con sala biliardo
e nel 1947 si trasforma in concessionario per la vendita di Trattrici Landini della ditta Pompoli.

“Max” altro non è che il nome del gatto dell’antico proprietario.

Da allora la splendida cornice edilizia che ospita MAX- Restaurant•Bistrot si è arricchita ed oggi oltre ai locali interni è dotata di un dehors moderno, riscaldato in inverno e aperto in estate.